WARSAN SHIRE

Warsan Shire

Giovane poetessa britannica di origine somala, Warsan Shire parla di immigrazione da immigrata e da sempre nelle interviste esprime la volontà di dare voce a chi voce non ha, a chi viene imbavagliato da pregiudizi e razzismo. La sua poesia dal titolo emblematico, Home, diventa testimonianza, vita vera: informa, illumina, risveglia la nostra coscienza poiché parla di esseri umani in fuga, vittime di guerre e ingiustizie, di violenza e intolleranza, alla ricerca di una libertà negata, di una dignità strappata. La poesia è indirizzata a chi parla dei rifugiati senza avere la minima conoscenza di quello che succede veramente, scegliendo di chiudere gli occhi davanti alla sofferenza del “diverso”. Il messaggio è chiaro: mentre aspettiamo che la comunità internazionale collabori, dobbiamo fare la nostra parte, cioè tenderci la mano, imparare a conoscerci e risvegliare la nostra umanità.

Presentazione

Per visualizzare la presentazione in PDF, clicca sul pulsante “Vedi”

Scheda riassuntiva